Mr. Risk

in spaccata

Questa volta non ci sarà nessuna cronaca della salita, solo una frase, perché voglio raccontare di Luca.

L’ho sognata dalla prima volta che sono entrato in Riofreddo, esile, effimera, pericolosa, delicata, tecnica, una salita meravigliosa che ricorderò sempre, un altro sogno che si avvera, salita con Marco Bergamo.

Questa volta voglio ricordare la prima e l’ultima salita che ho fatto con Luca, la persona che mi ha ispirato, che mi ha guidato nell’alpinismo estremo, un mentore.

Non ho avuto la possibilità di fare molte salite con lui, ma quelle che ho fatto hanno il valore di mille. Tutto è nato ad una cena da amici, dove Nives, Romano e Luca presentavano in anteprima la salita al Manaslu. Una bellissima salita effettuata in tempi record. Qui ho conosciuto Luca che, praticamente senza sapere chi ero, ha deciso di portarmi in montagna. Ero emozionato a tal punto che spingevo per fare qualcosa di impegnativo, con lui non si poteva fallire no?

Ed eccoci in Riofreddo ad aprire “per Leila”. Luca non mi ha fatto sconti e abbiamo pedalato fin sotto l’attacco in meno di due ore carichi come muli, ero stremato ma la voglia che avevo di scalare con un grande, mi faceva ignorare la stanchezza. Parte ovviamente lui e sbuffa sul chiave della via, ho pensato: – vabbè ha fatto solo due sbuffi, non serve vi racconti il resto perchè mi pare chiaro. Finto il primo tiro (un budello con passaggio strapiombante), riesco a fare un tiro da primo abbastanza facile e poi pronti per l’ultimo candelone. Torno a casa eccitato come un bambino, avevo aperto una linea con Luca…

L’ultima gita che ho fatto con lui è stata la prima discesa di un canale ripido dalla punta Plagnis. Avevo degli sci belli vecchi, regalo di un caro amico, ma che funzionavano alla grande. Saliamo veloci, ammiriamo il panorama e poi iniziamo la discesa. Qui lui ha fatto uno dei numeri più tosti che  abbia mai visto in montagna, un salto da fermo per passare un saltino di roccia, il punto è che eravamo sui 60° gradi. Pazzesco!

Dedico quindi la salita di mr. Risk a lui, a colui che mi ha insegnato a ricercare i miei limiti, emozioni uniche che non dimenticherò mai.  Un abbraccio.

Marco

Annunci

4 pensieri riguardo “Mr. Risk

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...